PRIVACY

ATTO DI INFORMAZIONE PER LA PROTEZIONE DEI DATI

Parte A – Informativa Art.13 del Regolamento UE n. 2016/679

  1. Titolare del trattamento e Responsabile della protezione dei dati

 

CONFIDI: CENTRALE GARANZIA FIDI COOPERATIVA ARTIGIANA DI GARAMZIA PER FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE – SOCIETA’ COOPERATIVA A R.L.

Sede legale e operativa: Via Medina n.63 Napoli   – cap 80133

E-mail: centralegaranziafidi@confartigianatona.it  PEC: centralegaranziafid@legalmail.it

Tel.081/5520039 fax 081/5512056

 

CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L., legalmente rappresentato dal Presidente pro-tempore, è il Titolare del Trattamento dei dati acquisiti nell’ambito dell’attività svolta.

I dati di contatto sono esposti nell’intestazione del presente del Documento.

Con separati atti di designazione, CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L., ha provveduto nominare Incaricati del trattamento ciascun dipendente o collaboratore.

2.Finalità e base giuridica del trattamento

CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L tratta i dati personali di persone fisiche, persone giuridiche, ditte individuali e/o liberi professionisti (“Interessati”) per le seguenti finalità:

  • necessità di eseguire un contratto di cui l’Interessato sia parte o di eseguire attività precontrattuali su sua richiesta. Tale necessità rappresenta la base giuridica che legittima i conseguenti trattamenti. Il conferimento dei dati necessari a tali fini rappresenta, a seconda dei casi, un obbligo contrattuale o un requisito necessario alla conclusione del contratto; in mancanza di essi, il Confidi sarebbe nell’impossibilità di instaurare il rapporto o di dare esecuzione allo stesso;
  • necessità di adempiere ad obblighi legali (es. obblighi previsti dalla normativa antiriciclaggio, disposizioni impartite da Autorità di Vigilanza, dalla Magistratura, ecc.).Tale necessità rappresenta la base giuridica che legittima i conseguenti trattamenti. Il conferimento dei dati necessari a tali fini rappresenta un obbligo legale; in mancanza di essi il Confidi sarebbe nell’impossibilità di instaurare rapporti e potrebbe avere l’obbligo di effettuare segnalazioni;
  • promozione e vendita di prodotti e servizi della CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L delle altre società/associazioni di cui CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L è parte o di società terze, compreso il compimento di ricerche di mercato (c.d. marketing diretto). La base giuridica che legittima i conseguenti trattamenti è il consenso dell’Interessato, che è libero di dare o meno e che può, comunque, revocare in qualsiasi momento. Il conferimento dei dati necessari a tali fini non è obbligatorio ed il rifiuto di fornirli non determina alcuna conseguenza negativa, salvo l’impossibilità di ricevere comunicazioni commerciali;
  • promozione e vendita di prodotti e servizi “dedicati” della CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L, delle società/associazioni di cui CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L è parte o di società terze, specificatamente individuati attraverso l’elaborazione e l’analisi, anche mediante l’impiego di tecniche o sistemi automatizzati (es. big data), di informazioni relative a preferenze, abitudini, scelte di consumo, finalizzate a suddividere gli interessati in gruppi omogenei per comportamenti o caratteristiche specifiche (profilazione della clientela) attuate anche attraverso l’arricchimento dei dati con informazioni acquisite da soggetti terzi (arricchimento). La base giuridica che legittima i conseguenti trattamenti è il consenso dell’Interessato che è libero di dare o meno e che può, comunque, revocare in qualsiasi momento. Il conferimento dei dati necessari a tali fini non è obbligatorio e il rifiuto di fornirli non determina alcuna conseguenza negativa, salvo l’impossibilità di ricevere comunicazioni commerciali dedicate.

3.Categorie di dati trattati

A1 – Dati inerenti all’appartenenza associativa

CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L tratta dati personali raccolti direttamente presso l’Interessato, ovvero presso terzi, che includono, a titolo esemplificativo, dati anagrafici (es. nome, cognome, indirizzo, data e luogo di nascita), informazioni sulla situazione finanziaria (es. situazione patrimoniale, informazioni creditizie che attengono a richieste/rapporti di credito), dati relativi all’immagine (es. foto su carta d’identità) e altri dati riconducibili alle categorie sopra indicate.

A2 – Dati sanitari

CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L può trattare, in via occasionale, dati sanitari, purché sempre in misura adeguata, pertinente e limitata agli scopi per cui tali dati sono acquisiti.

A titolo indicativo, la circostanza può verificarsi quando l’Interessato:

  1. giustifichi con cause di natura sanitaria la temporaneità della propria insufficiente affidabilità economica;
  2. motivi per cause di natura sanitaria il proprio recesso da CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. ;
  3. produca documentazione pertinente all’attuazione di misure di sostegno che CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L promuove o gestisce come, a titolo meramente indicativo, i fondi ministeriali di prevenzione del fenomeno dell’usura.

A3 – Dati relativi a condanne penali e reati

L’ammissione a socio della CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L  prevede la sussistenza di requisiti di onorabilità come condizione necessaria per l’instaurazione del rapporto sociale, e a tal fine possono essere rilasciate dichiarazioni inerenti a eventuali condanne penali subite e carichi pendenti, se del caso supportate da certificazioni o da autorizzazioni a esercitare controlli direttamente presso i casellari o le procure della Repubblica.

Inoltre, analoghi dati possono essere reperiti nell’ambito delle attività di valutazione e di monitoraggio del rischio di riciclaggio e finanziamento del terrorismo, essendo elementi rilevanti e imprescindibili rispetto agli scopi per cui sono acquisiti, ovvero nel caso in cui pervengano richieste da parte di Autorità e organi di polizia giudiziaria fondate su accertamenti in corso.

4. Criteri di gestione dei dati da trattare

Durante tutto il ciclo di vita dei dati, l’attività di trattamento, con il supporto dei sistemi informatici, è oggetto di progettazione e di sviluppo al fine di porre in essere misure di carattere tecnico ed organizzativo quali la minimizzazione, la pseudonimizzazione  e la cifratura dei dati personali; la capacità di assicurare la continua riservatezza, l’integrità, la disponibilità e la capacità di adattarsi alle condizioni d’uso e resistendo all’usura in modo da garantire la disponibilità dei servizi erogati; la capacità di ripristinare tempestivamente la disponibilità e l’accesso dei dati in caso di incidente fisico o tecnico; la procedura per provare, verificare e valutare regolarmente l’efficacia delle misure tecniche e organizzative al fine di garantire la sicurezza del trattamento e per valutare nel continuo che il graduale ampliamento delle configurazioni e delle impostazioni predefinite sia di garanzia del maggior rispetto della privacy, affinché i dati personali non siano resi accessibili a un numero indefinito di persone senza l’intervento umano.

Il trattamento avviene nel rispetto delle disposizioni emanate dalle Autorità di settore in particolare per quanto concerne l’adozione di adeguati presidi di sicurezza informatica per la corretta gestione dei dati della clientela anche presso i fornitori dei servizi informatici esternalizzati, delle misure inerenti alla gestione e alla verifica degli accessi ai sistemi per limitare l’accesso logico a reti, sistemi e basi dati sulla base delle effettive esigenze operative; l’adozione di policy di autenticazione e di gestione delle password, la periodica validazione e il censimento delle utenze e delle abilitazioni; l’adozione di tecniche e metodologie per la verifica nel continuo dell’utilizzo dei sistemi applicativi e per il controllo del traffico di rete generato da ciascuna utenza.

5.Destinatari o categorie di destinatari dei dati

  • Possono venire a conoscenza dei dati dell’Interessato le persone fisiche e giuridiche nominate Responsabili del trattamento e le persone fisiche autorizzate al trattamento dei dati necessari allo svolgimento delle mansioni assegnategli: lavoratori dipendenti della CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L o presso di essa distaccati, lavoratori interinali, da amministratori, sindaci, revisori legali e da ogni altro soggetto autorizzato, mediante strumenti anche informatici e telematici, e con modalità e logiche di organizzazione, elaborazione e trasmissione dei dati strettamente correlate alle operazioni richieste, consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, stagisti e consulenti, dipendenti e collaboratori delle Associazioni di categoria, dipendenti e collaboratori delle società di servizi costituite presso le Associazioni di categoria.

CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L – senza che sia necessario il consenso dell’Interessato – può comunicare i dati personali in suo possesso; a titolo indicativo trattasi:

  1. della nostra rete di agenti in attività finanziaria, di società di mediazione creditizia, di enti di categoria e rispettive società di servizi;
  2. professionisti, consulenti e società di recupero crediti;
  3. società di assicurazione del credito;
  4. società di informazioni commerciali;
  5. sistemi di informazioni creditizie (SIC);
  6. attività di auditing e di consulenza;
  7. gestori di servizi informatici;
  8. servizi di postalizzazione e archiviazione documentale.
  • a quei soggetti cui tale comunicazione debba essere effettuata in adempimento a un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria; a titolo puramente informativo: Inps, Inail, Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza, MEF, UIF, etc..;
  • negli altri casi previsti dalla normativa vigente sulla protezione dei dati tra i quali, in particolare, società per conto delle quali la CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L svolge attività di intermediazione per la vendita di loro prodotti / servizi.

 

L’elenco dettagliato dei soggetti ai quali i dati possono essere comunicati può essere consultato nella sezione “Privacy” del sito ovvero è disponibile presso la sede del Confidi.

6.Diritti degli Interessati

La normativa vigente sulla protezione dei dati attribuisce specifici diritti all’Interessato, il quale, per l’esercizio degli stessi può rivolgersi direttamente e in qualsiasi momento al Titolare del trattamento.

I diritti esercitabili dall’Interessato, di seguito descritti, sono:

  • Diritto di accesso;
  • Diritto di rettifica;
  • Diritto di cancellazione;
  • Diritto di limitazione;
  • Diritto alla portabilità;
  • Diritto di opposizione.

Gli Interessati e le persone giuridiche, gli enti e le associazioni possono in qualsiasi momento modificare i consensi facoltativi ogni volta lo desiderano.

Diritto di accesso

Il diritto di accesso prevede la possibilità per l’Interessato di conoscere quali dati personali a sé riferiti sono trattati dal Confidi e di riceverne una copia gratuita (in caso di ulteriori copie richieste può essere addebitato un contributo basato sui costi sostenuti). Tra le informazioni fornite sono indicati le finalità del trattamento, le categorie dei dati trattati, il periodo di conservazione previsto o, se non possibile, i criteri utilizzati per definire tale periodo, nonché le garanzie applicate in caso di trasferimento dei dati verso Paesi terzi e i diritti esercitabili dall’Interessato.

Diritto di rettifica

Il diritto di rettifica permette all’Interessato di ottenere l’aggiornamento o la rettifica dei dati inesatti o incompleti che lo riguardano.

Diritto di cancellazione (c.d. “oblio”)

Il diritto di cancellazione, o all’oblio, permette all’Interessato di ottenere la cancellazione dei propri dati personali nei seguenti casi particolari:

  • i dati personali non sono più necessari per le finalità per le quali sono stati raccolti e trattati;
  • l’Interessato revoca il consenso su cui si basa il trattamento, se non sussiste un’altra base giuridica che possa altrimenti legittimarlo;
  • l’Interessato si oppone al trattamento e non sussiste alcun ulteriore motivo legittimo per procedere al trattamento effettuato dal titolare per:
  • il perseguimento di un legittimo interesse proprio o di terzi e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente del titolare per procedere al trattamento,
  • finalità di marketing diretto, compresa la profilazione ad esso connessa;
  • i dati personali dell’Interessato sono stati trattati illecitamente.

Tale diritto può essere esercitato anche dopo la revoca del consenso.

Diritto di limitazione

Il diritto di limitazione è esercitabile dall’Interessato in caso:

  • di violazione dei presupposti di liceità del trattamento, come alternativa alla cancellazione dei dati;
  • di richiesta di rettifica dei dati (in attesa della rettifica) o di opposizione al loro trattamento (in attesa della decisione del titolare).

Fatta salva la conservazione, è vietato ogni altro trattamento del dato di cui si chiede la limitazione.

Diritto alla portabilità

Il diritto alla portabilità consente all’Interessato di utilizzare i propri dati in possesso dal Confidi per altri scopi. Ciascun Interessato può chiedere di ricevere i dati personali a lui riferibili o chiederne il trasferimento a un altro titolare, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile (Diritto alla portabilità).

In particolare, i dati che possono essere oggetto di portabilità sono i dati anagrafici (es. nome, cognome, indirizzo, data e luogo nascita, residenza), nonché un set di dati generati dall’attività transazionale che il Confidi ha definito per ciascuna macro-categoria di prodotti/servizi (es. rapporti in essere o estinti, movimentazione). Tale diritto non si applica ai trattamenti non automatizzati (es. archivi o registri cartacei).

Diritto di opposizione

Il diritto di opposizione consente all’Interessato di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi esclusivamente alla sua situazione, al trattamento dei dati personali che lo riguardano.

6.1Deroghe all’esercizio dei diritti

La normativa sulla protezione dei dati riconosce specifiche deroghe ai diritti riconosciuti all’Interessato. Il Confidi deve tuttavia continuare a trattare i dati personali dell’Interessato al verificarsi di una o più delle seguenti condizioni applicabili:

  • esecuzione a un obbligo di legge applicabile al Confidi;
  • risoluzione di precontenziosi e/o contenziosi (propri o di terzi);
  • indagini/ispezioni interne e/o esterne;
  • richieste della pubblica autorità italiana e/o estera;
  • motivi di interesse pubblico rilevante;
  • esecuzione di un contratto in essere tra il Confidi ed un terzo;
  • ulteriori eventuali condizioni/status bloccanti di natura tecnica individuate dal Confidi.

6.2Deroghe all’esercizio dei diritti

Ciascun Interessato per esercitare i propri diritti potrà contattare il Confidi all’indirizzo di posta elettronica  centralegaranziafidi@legalmail.it, oppure presentare la richiesta per iscritto all’indirizzo su indicato.
Il termine per la risposta è un (1) mese, prorogabile di due (2) mesi in casi di particolare complessità; in questi casi, il Confidi fornisce almeno una comunicazione interlocutoria entro un (1) mese.
L’esercizio dei diritti è, in linea di principio, gratuito; il Confidi, valutata la complessità dell’elaborazione della richiesta e, in caso di richieste manifestamente infondate o eccessive (anche ripetitive), si riserva il diritto di chiedere un contributo.

Il Confidi ha il diritto di chiedere ulteriori informazioni necessarie ai fini identificativi del richiedente.

7.Periodo di conservazione dei dati

CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L tratta e conserva i dati personali dell’Interessato per tutta la durata del rapporto contrattuale, per l’esecuzione degli adempimenti allo stesso inerenti e conseguenti, per il rispetto degli obblighi di legge e regolamentari applicabili, nonché per finalità difensive proprie o di terzi, fino alla scadenza del periodo di conservazione dei dati. In particolare i dati saranno conservati tramite archiviazione cartacea e/o elettronica. In ragione dell’attività svolta, saranno depositati nei nostri archivi e anche presso l’outsourcer informatico ed eventuali terzi, per il maggior termine previsto tra il termine per il quale sussiste l’obbligo di conservazione della documentazione relativa ai rapporti creditizi ai sensi della disciplina sulla trasparenza (dieci anni dall’estinzione del rapporto) e il termine ordinario di prescrizione dei diritti e obblighi a qualsiasi titolo intercorrenti tra CONFIDI ……. e l’Interessato (dieci anni da quando il diritto può essere fatto valere, salvo interruzioni).

 

Al termine del periodo di conservazione applicabile, i dati personali riferibili agli Interessati verranno cancellati o conservati in una forma che non consenta l’identificazione dell’Interessato, a meno che il loro ulteriore trattamento sia necessario per uno o più dei seguenti scopi:

  • risoluzione di precontenziosi e/o contenziosi avviati prima della scadenza del periodo di conservazione;
  • per dare seguito ad indagini/ispezioni da parte di funzioni di controllo interno e/o autorità esterne avviati prima della scadenza del periodo di conservazione;

8.Trasferimento dei dati verso paesi terzi

I dati personali potranno essere traferiti anche in Paesi non appartenenti all’Unione Europea o allo Spazio Economico Europeo (cd. “Paesi Terzi”) riconosciuti dalla Commissione Europea aventi un livello adeguato di protezione dei dati personali o, in caso contrario, solo se sia garantito contrattualmente da tutti i fornitori del Confidi situati nel Paese Terzo un livello di protezione dei dati personali adeguato rispetto a quello dell’Unione Europea (es. tramite la sottoscrizione delle clausole contrattuali standard previste dalla Commissione Europea) e che sia sempre assicurato l’esercizio dei diritti degli Interessati.

Parte B – informativa alla clientela ai sensi dell’art. 5 del “Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti”

ADESIONE A SISTEMI DI INFORMAZIONI CREDITIZIE (SIC)

CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L potrebbe aderire in qualità di Partecipante al sistema di informazioni creditizie, di tipo positivo e negativo, denominato SIC EURISC, gestito da CRIF S.p.A., nel quale sono raccolte informazioni che attengono a richieste/rapporti di credito a prescindere dalla sussistenza di inadempimenti registrati nel sistema al momento del loro verificarsi, sistema regolato dal Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi di informazioni creditizie, pubblicato sulla G.U. del 23.12.2004 n. 300 ed entrato in vigore il 1° gennaio 2005.

Il trattamento dei dati personali effettuato nell’ambito del SIC EURISC riguarda i dati relativi all’Interessato che chiede di instaurare o è parte di un rapporto di credito, nonché, in tale ultimo caso, anche i dati relativi al soggetto coobbligato la cui posizione è distinta da quella dell’Interessato/debitore principale (di seguito “Dati”). In forza di un contratto con CRIF S.p.A., la CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L contribuisce, su base mensile e in maniera sistematica, tali Dati.

Il trattamento dei Dati contenuti nel SIC EURISC è effettuato esclusivamente per finalità correlate alla tutela del credito e al contenimento dei relativi rischi e, in particolare, ai fini della valutazione della situazione finanziaria e del merito creditizio degli interessati, o comunque della verifica della loro affidabilità, solvibilità e puntualità nei pagamenti.

I Dati sono trattati con modalità di organizzazione, raffronto ed elaborazione necessarie per il perseguimento delle finalità sopra descritte. Tali elaborazioni sono realizzate utilizzando strumenti informatici, telematici, e manuali che garantiscono la sicurezza e riservatezza delle informazioni creditizie trattate.

I Dati contenuti nel SIC EURISC sono trattati anche mediante l’impiego di tecniche e sistemi di credit scoring che utilizzano diverse tipologie di fattori (a titolo esemplificativo e non esaustivo, numero e caratteristiche dei rapporti di credito in essere, andamento e storia dei pagamenti dei rapporti in essere o estinti, eventuale presenza e caratteristiche delle nuove richieste di credito, storia dei rapporti di credito estinti, etc.) che consentono di ottenere, attraverso l’applicazione di metodi e modelli statistici, risultati espressi in forma di giudizi sintetici, indicatori numerici o punteggi, diretti a fornire una rappresentazione in termini predittivi o probabilistici, del profilo di rischio, affidabilità o puntualità nei pagamenti dell’interessato.

I Dati sono comunicati ai Partecipanti che accedono al SIC EURISC mediante consultazione della relativa banca dati. I Dati in questione possono essere conosciuti anche dai dipendenti e collaboratori di CRIF S.p.A. specificatamente autorizzati in qualità di soggetti esterni coinvolti nel trattamento.

Qualora l’interessato sia puntuale nei pagamenti, la conservazione di tali Dati, di tipo positivo, presenti nel SIC EURISC, può avvenire solo con il consenso dell’interessato. Il consenso non è invece necessario in caso di pagamenti con ritardo o di omessi pagamenti, oppure in caso di finanziamenti relativi all’attività imprenditoriale o professionale dell’interessato.

Il Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi di informazioni creditizie ha fissato i tempi di conservazione delle informazioni creditizie nel sistema. Di seguito si riporta lo schema riassuntivo:

 

richieste di finanziamento 6 mesi, qualora l’istruttoria lo richieda, o 1 mese in caso di rifiuto della richiesta o rinuncia della stessa
morosità di due rate o di due mesi poi sanate 12 mesi dalla regolarizzazione
ritardi superiori sanati anche su transazione 24 mesi dalla regolarizzazione
eventi negativi (ossia morosità, gravi inadempimenti, sofferenze) non sanati 36 mesi dalla data di scadenza contrattuale del rapporto o dalla data in cui è risultato necessario l’ultimo aggiornamento (in caso di successivi accordi o altri eventi rilevanti in relazione al rimborso)
rapporti che si sono svolti positivamente (senza ritardi o altri eventi negativi) 36 mesi in presenza di altri rapporti con eventi negativi non regolarizzati. [Nei restanti casi, nella prima fase di applicazione del codice di deontologia, il termine sarà di 36 mesi dalla data di cessazione del rapporto o di scadenza del contratto, ovvero dal primo aggiornamento effettuato nel mese successivo a tali date.

 

Tali sistemi consentono ad altre banche o finanziarie a cui l’Interessato chiederà un altro finanziamento (es. prestito, carta di credito, ecc.), di sapere se ha presentato al Confidi una recente richiesta di finanziamento, se ha in corso altri prestiti o finanziamenti e se paga regolarmente le rate. I dati sono aggiornati periodicamente con informazioni acquisite nel corso del rapporto (andamento dei pagamenti, esposizione debitoria residuale, stato del rapporto).

Qualora l’Interessato sia puntuale nei pagamenti, la conservazione di queste informazioni da parte delle banche dati richiede esplicito consenso.

In caso di pagamenti con ritardo o di omessi pagamenti, oppure nel caso in cui il finanziamento riguardi l’attività imprenditoriale o professionale dell’Interessato, tale consenso non è necessario.

Quando la richiesta di credito non è accolta, il Confidi comunica all‘Interessato se, per istruire la richiesta di credito, ha consultato informazioni creditizie di tipo negativo sul suo conto in uno o più sistemi, indicando gli estremi identificativi del sistema da cui sono state rilevate tali informazioni e del relativo gestore.

Nell’ambito dei sistemi di informazioni creditizie, i dati saranno trattati secondo modalità di organizzazione, raffronto ed elaborazione strettamente indispensabili per perseguire le finalità sopra descritte, e in particolare per estrarre in maniera univoca dal sistema di informazioni creditizie le informazioni che la riguardano. Tali elaborazioni verranno effettuate attraverso strumenti informatici, telematici e manuali che garantiscono la sicurezza e la riservatezza degli stessi, anche nel caso di utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza.

Per ogni richiesta riguardante i dati dell’Interessato si rimanda alla sezione “Diritti degli interessati”. Si fa presente che nel caso specifico è possibile fare direttamente riferimento alle società sopra indicate, cui saranno i suoi dati.

 

TECNICHE O SISTEMI AUTOMATIZZATI DI CREDIT SCORING

Al fine di valutare l’affidabilità nei pagamenti dell’Interessato, il Confidi utilizza (o potrebbe utilizzare) alcuni dati che lo riguardano, da lui direttamente forniti o che sono ottenuti consultando alcune banche dati, anche mediante l’impiego di tecniche o sistemi automatizzati per la valutazione del merito di credito (credit scoring) assicurando il rispetto dei seguenti principi:

  • le tecniche o i sistemi automatizzati di credit scoring sono utilizzati solo per l’istruttoria di una richiesta di credito o per la gestione dei rapporti di credito instaurati;
  • i modelli o i fattori di analisi statistica, nonché gli algoritmi di calcolo dei giudizi, indicatori o punteggi sono verificati periodicamente con cadenza almeno annuale e aggiornati in funzione delle risultanze di tali verifiche.

A fronte della consultazione di dati personali relativi a informazioni creditizie di tipo negativo in una o più banche dati, la richiesta di credito potrebbe non essere accolta.

Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità è obbligatorio e il relativo trattamento non può essere oggetto di opposizione da parte dell’Interessato, in quanto derivante da un obbligo di legge.

 

RECLAMO O SEGNALAZIONE AL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Ove l’Interessato ritenga di aver subito una violazione dei propri diritti può proporre reclamo o effettuare una segnalazione al Garante per la Protezione dei Dati Personali oppure presentare ricorso all’Autorità Giudiziaria. I contatti del Garante per la Protezione dei Dati Personali sono consultabili sul sito web www.garanteprivacy.it.

IL CONSENSO

Al termine della lettura di questo Atto di Informazione, l’Interessato o l’esecutore, apponendo la propria sottoscrizione autografa, dichiara di riconoscere il contenuto conforme al Regolamento UE 216/679 e in particolare per quanto riguarda:

  1. le indicazioni fornite sul trattamento, anche in parte automatizzato, dei dati personali, necessario alla lavorazione della richiesta di ammissione a socio e di rilascio di garanzia/concessione di finanziamento;
  2. la chiarezza e la completezza dell’informativa sul trattamento dei dati personali;
  3. il consenso preventivo espresso ed inequivocabile rilasciato al trattamento dei dati, per la finalità dichiarata;
  4. il diritto alla cancellazione dei dati personali (diritto all’oblio): (i) se i dati non sono trattati sulla base del consenso; (ii) se i dati non sono più necessari per gli scopi rispetto ai quali sono stati raccolti; (iii) se i dati sono trattati illecitamente; (iv) se il trattamento è stato legittimamente opposto anche su istanza di soggetti terzi incaricati dall’Interessato, richiedendone la cancellazione;
  5. il diritto alla portabilità dei dati personali per trasferirli ad altro soggetto indicato;
  6. il divieto di fornire i dati personali a terze parti commerciali;
  7. il divieto di vendita o di affitto dei dati personali;
  8. il divieto del trasferimento dei dati personali verso Paesi extra UE o organizzazioni internazionali che non rispondono agli standard di adeguatezza in materia.
      Il TITOLARE DEL TRATTAMENTO

CENTRALE GARANZIA FIDI COOP. A R. L.

 

ESERCIZIO DEI DIRITTI IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Scarica Modulo